Quando vado a ritirare le stoffe di qualità mi sciolgo,
è come se comprassi un'opera d'arte per me stessa.

Tessuti Zanandrea è la storia di un'azienda nata molti anni fa a Friola di Pozzoleone, cittadina incastonata ai piedi delle colline vicentine.
Una storia rara, la cui trama è stata cucita a mano col filo prezioso della passione: protagonista è Lucia Zanandrea, una giovane donna affascinata dalle tele pregiate, dai tessuti, dalla ricchezza e diversità di sensazioni risvegliate ogni volta che la mano va sfiorando uno scampolo di stoffa.
Una profusione di forme e colori che si sposa con una spiccata propensione ed interesse per il mondo della moda generando una perfetta alchimia.
Lucia fonde abilmente questa passione con il suo spirito d'iniziativa che la incoraggia a mettersi in gioco con una nuova attività: giovanissima, all'età di ventitré anni, comincia a girare gli uffici acquisti dei grandi produttori di stoffe scegliendo i tessuti di maggior pregio, originali e raffinati.
Compagni fedeli sono la sua costante determinazione, la totale dedizione ed una piccola stanza dove esporre i campioni degli acquisti fatti. Così, giorno dopo giorno, un pizzico di creativa intuizione si trasforma in un lavoro.
Con estro e gusto arricchisce il negozio, facendosi apprezzare nel mercato per la sua fornitura di stoffe originali e ricercate, a prezzi accessibili.
Lucia comprende infatti il valore profondo della qualità del tessuto: non si tratta di un insieme di fili variamente intrecciato, ma di un sigillo di unicità, della materia grezza che diverrà il corpo e l'anima di qualsivoglia tipo di confezione. Moda infatti non è materia, ma un contenitore potenziale che nel contatto col consumatore si esprime, evocando e generando sensazioni attraverso un raffinato e fine gioco di seduzioni.
Il tempo passa, il passaparola circola, i clienti ritornano soddisfatti e si moltiplicano.
Molta strada è stata percorsa da quando Lucia ha intrapreso questo viaggio, e le speranze si sono oggi trasformate in certezze.
L'esperienza accumulata negli anni ha permesso di ampliare progressivamente l'offerta disponibile a scaffale e il negozio è oggi conosciuto da tutti come il “Regno del tessuto”.
Per farsi un'idea del perché di questo nome, basta varcarne la soglia. Il colpo d'occhio è incredibile: ovunque si posi lo sguardo non si vedono altro che stoffe colorate, sete, pizzi, fantasie incredibilmente belle, raffinate e di qualità. Gli scaffali con i rotoli di stoffe accatastati sono il regno dove è possibile trovare tutto il necessario per dare vita a qualsiasi tipo di creazione sartoriale: lo scrigno magico da cui usciranno principesse e cavalieri di stoffa vestiti, finemente adornati, impreziositi con tocco sartoriale; il magazzino dove le richieste più particolari e sofisticate possono essere esaudite e realizzate.
La rarità della sua collezione è così apprezzata che oggi i suoi clienti affezionati arrivano anche dall'estero per comprare le sue stoffe.
Lo staff di lavoro inoltre si è allargato: accanto a Lucia, titolare del negozio, si sono affiancate altre sei collaboratrici che si occupano del servizio di consulenza e vendita. Preparatissime, sono pronte a consigliare sulle scelte e sugli accostamenti più adatti per ogni tipo di stoffa e materiale.
Solo una cosa è rimasta immutata nel corso degli anni: la passione nel suo mestiere. Quella passione che è stata la sua forza e la sua musa ispiratrice diventando prima biglietto da visita e poi il segno di riconoscimento del suo lavoro; quella passione che manda impulsi continui per la ricerca infinita di nuovi fornitori, nuovi materiali, accostamenti originali, adattandosi perfettamente al carattere rigenerativo delle tendenze e delle stagioni della moda. “Seguire questo tipo di attività è decisamente impegnativo dal punto di vista commerciale, investo molto, ma la passione è grande. Quando vado a ritirare le stoffe di qualità, mi sciolgo, è come se comprassi un'opera d'arte per me stessa.” - dice Lucia nel corso di un'intervista.
alt alt alt alt